Euristiche digitali

Sono, secondo Barberis

“l’abbreviazione, a uso del volgo, di discorsi troppo complessi. (…) scorciatoie cognitive che ci permettono di risolvere i problemi pratici”.

Intese in questo modo, esse sono sfruttate insieme a pregiudizi e bias dalla psicologia comportamentista e dalla comunicazione targettizzata come strumento di manipolazione e di propaganda politica, perché caratterizzano il pensiero “veloce”, l’opposto della riflessione e dell’argomentazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...