Codice/spazio

Questa espressione sintetizza con grande efficacia e immediatezza l’intreccio che si determina tra spazio fisico e quotidianità quando – come nel caso degli aeroporti e, via via, di molti luoghi resi “smart” e del lavoro soggetto ad algocrazia  – la computazione e il soluzionismo diventano componenti fondamentali dell’esperienza e dell’ambiente, che in assenza o mancato funzionamento della programmazione diventano inerti. La pervasività degli smartphone tende a trasformare l’intero pianeta in uno spazio dipendente dal codice.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...