Appropriabilità e digital divide

Fumagalli riflette sul concetto di appropriabilità:

Quanto più è esteso il grado di appropriabilità di un’innovazione da parte di un’impresa, maggiore
è il suo uso esclusivo.

L’appropriabilità è quindi legata all’esistenza dei diritti di proprietà intellettuale. Il ruolo dei diritti di proprietà intellettuale è particolarmente rilevante quando si è in presenza di innovazione ad alto tasso di cumulabilità.

Ed è per questo motivo che all’interno del paradigma Ict la proprietà intellettuale (insieme al controllo dei flussi finanziari) diventa una variabile strategica molto di più importante della proprietà diretta dei mezzi di produzione. (…)

Il paradigma tecnologico dell’Ict è caratterizzato da elevati livelli di cumulabilità e appropriabilità. In questo contesto, il paese o i paesi che per primo innovano tendono a mantenere se non ampliare il vantaggio tecnologico acquisito grazie all’operare dei processi fdi apprendimento e dei diritti di proprietà intellettuali.
II trasferimento tecnologico diventa più difficile e spes so inefficace, favorendo un maggior numero di failura behind.

Il motivo principale sta nella possibilità per un paese di sfruttare in modo efficiente le economie di apprendimento e di rete, possibilità che non è data per tutti, visto che sono necessarie infrastrutture tecniche che consentono una connessione virtuale veloce e potente e un livello di capitale umano che richiede formazione e incubazione. (…) Si apre così il nodo del digital divide [che] tende ad ampliarsi con il tempo (…)”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...