Infanzia datificata

Barassi individua

(…) quattro tipologie di raccolta dati che interessano i nostri bambini:

– i dati raccolti nelle case in cui vivono attraverso gli assistenti virtuali;

– [quelli raccolti] nelle loro scuole attraverso le piattaforme online e le tecnologie del settore educativo;

– i dati sulla loro salute aggregati tramite le app o l’informatizzazione del sistema sanitario;

– (…) i dati raccolti dai social media.

(…) [Inoltre] le Big Tech stanno cercando di raccogliere il maggior numero possibile di dati personali e di aggregarli in profili digitali riconducibili a specifici individui attraverso tecniche di identificazione e profilazione, come le tecnologie biometriche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...