Paesaggi di calcolo

La topografia costruisce storicamente mappe che rappresentano i territori in funzione del potere politico-militare ed economico: dai confini negli spazi contesi agli assetti coloniali e post-coloniali.

Crawford propone di “mappare” l’intelligenza artificiale per costruire una teoria capace – al di là delle promesse astratte o degli ultimi modelli di machine learning – di individuare nei diversi paesaggi di calcolo:

  • gli Stati e le corporation che la guidano e la dominano,
  • l’impronta estrattiva lasciata sul pianeta,
  • l’appropriazione massiva di dati,
  • le pratiche lavorative profondamente diseguali e sempre più sfruttatrici imposte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...