Piattaforme “Silo”

Il modello è Apple, che propone servizi e dispositivi fortemente interdipendenti e chiusi ad alternative, con lo scopo di vincolare l’utente in un sistema chiuso. Ma funziona così anche Facebook, che non permette la trasferibilità dei dati.