Coscienza di classe virtuale

Provocazione concettuale di Geert Lovin: da una parte vi è in rete un capitalismo di piattaforma efficiente e consapevole; dall’altra coloro che sono oggetto di profilazione e sfruttamento semantico spesso non hanno contezza dei processi in atto.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...