Tecnologie della rappresentazione

 

 

David Buckingham introduce un elemento di riflessione molto importante, ovvero l’analisi delle intenzioni e delle aspettative di chi immagina e realizza i dispositivi tecnologici, che costituiscono elementi decisivi delle loro capacità di influenzare la realtà in cui agiscono:

“Come tutti i media, i media digitali rappresentano il mondo, piuttosto che rifletterlo semplicemente. Offrono particolari interpretazioni e selezioni della realtà che inevitabilmente incorporano valori e ideologie impliciti. Fruitori informati dei media devono essere in grado di valutare il materiale con cui vengono a contatto, ad esempio accertando le motivazioni di coloro che lo hanno prodotto e comparandolo con altre fonti di informazione, inclusa la propria esperienza diretta. Nel caso dei testi di informazione, questo significa porre domande sull’affidabilità, sul taglio e sull’accuratezza; ed è anche necessario che pongano domande più ampie riguardo a coloro le cui voci si ascoltano e i cui punti di vista sono rappresentati.”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...