Gentrification planetaria

Mezzadra e Neilson chiariscono che

“Uber e altri importanti attori della sharing economy stanno gettando le basi per nuove forme di governance urbana basata sui dati che combinano logiche di privatizzazione con modelli dell’economia dei servizi di fornitura di rete e di pratiche decisionali che allargano la partecipazione insieme ai fronti della speculazione.
(…) Sebbene gli usi di Airbnb siano diversi nelle varie città, in molti contesti la piattaforma offre una fonte di reddito per una generazione che ha ereditato proprietà ma non è in grado di ottenere un impiego stabile in una situazione di precarietà generalizzata e in questo modo funziona come una sorta di welfare privatizzato.
Queste attività e operazioni (…) estendono e approfondiscono il raggio di forme consolidate di proprietà – il mercato immobiliare – che funziona come un dispositivo propriamente estrattivo nei processi di gentrification urbana. (…) Specialmente quando i processi di «gentrification planetaria» vengono inseriti in nuovi ambienti tecnologici – si pensi, per esempio, ad app del mercato immobiliare che combinano tecnologie di localizzazione con i prezzi e altri meccanismi speculativi – la città, ancora una volta, diventa luogo privilegiato di accumulazione. Nuove strategie di governance urbana si intrecciano con software e tecniche di database che si intersecano con il mondo in forte espansione della logistica.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...