Fauxtomatiom

La finta automazione – l’Intelligenza artificiale artificiale di Bezos – viene definità così da Astra Taylor, che ne critica la vendita in eccesso e l’ideologia sottesa, che giudica privo di valore il lavoro non retribuito.

Sebbene l’automazione sia presentata come un processo neutrale, la diretta conseguenza del progresso tecnologico, non è necessario guardare così da vicino per vedere che non è affatto così. L’automazione è sia una realtà che un’ideologia, e quindi anche un’arma impugnata contro i poveri ei lavoratori che hanno l’audacia di chiedere un trattamento migliore, o semplicemente il diritto di sopravvivere.

Commenta l’autrice

In realtà, ciò che colpisce davvero quando guardi [il] video non è il futurismo cibernetico, ma piuttosto quanto sia non automatizzata la scena. Il lavoro non è scomparso dal piano del ristorante, ma la persona che fa il lavoro è cambiata. Invece di un dipendente che immette gli ordini dettati dal cliente, i clienti ora lo fanno da soli gratuitamente, mentre i dipendenti giovani e dall’aspetto amichevole si aggirano nelle vicinanze e consegnano i pasti ai tavoli. (…) quale corporazione mercenaria non avrebbe voluto sostituire il personale retribuito con persone che pagano per il privilegio di svolgere il lavoro necessario per mantenere a galla l’azienda? Ma per onorare quest’ultima mossa verso la precarizzazione del lavoro di servizio poco qualificato con il cupo soprannome di “automazione” viene esponenzialmente sopravvalutata la dinamicamutevole del posto di lavoro.
I clienti di McDonald’s non sono sull’orlo di un’incursione iper-digitalizzata nel commercio (…)
Come evidenzia utilmente il femminismo socialista, il capitalismo si impegna a garantire che quanto più lavoro vitale possibile non venga compensato. La fauxtomation deve essere vista come parte di questa tendenza. Si manifesta ogni volta che effettuiamo il check-out e insacca la nostra spesa o ordiniamo un pasto tramite un servizio di consegna online.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...