Magniloquenza tecnocratica depoliticizzata

Approccio linguistico-lessicale tipico della prospettiva ontologica che considera i processi ambientali, sociali e culturali come sfide tecniche e ingegneristiche.

Sopravvaluta le soluzioni tecnologiche e minimizza le dimensioni strutturali (politico-economiche) dei problemi socio-ambientali, come la povertà, la discriminazione o la disuguaglianza, comportandosi come una forza di occupazione concettuele e lessicale.

Un caso tipico sono le smart city, la cui cultura egemone sostituisce la ricerca della giustizia socio-ambientale e del “diritto alla città” con la – presunta – democratizzazione della tecnologia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...