Estar siendo

Concetto elaborato da Rodolfo Kusch (1922–1979) , collegando la parola aymara utcatha con le espressioni delle persone indigene del loro senso e della comprensione di se stesse: ciò che dal punto di vista della modernità e della modernizzazione era considerato come passività e pigrizia era invece per Kusch una “passività attiva”, un rifiuto di vendere il proprio lavoro e cambiare il proprio modo.

Estar siendo sfrutta la distinzione tra i verbi ser ed estar, che non ha equivalenti in altre lingue occidentali, per indicare un atteggiamento che rifiuta e nega l’aspettativa di unirsi alla narrazione di modernità e modernizzazione. Estar siendo è una negazione che afferma ciò che la modernità vuole eliminare o incorporare nello “sviluppo”: valorizza l’indigeneità e impedisce che venga assorbita dalla e nella nazionalità: da qui l’idea rivoluzionaria, filosofica e politica, di “Stato plurinazionale”, iscritta nelle costituzioni della Bolivia e dell’Ecuador.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...