Scambio ineguale

L’espressione va estesa alla differenza tra il valore del servizio ricevuto mediante ottenimento di permesso di soggiorno digitale e quello economico – ma anche relativo al controllo sociale e all’estrazione del consenso politico dei dati ceduti dali utenti. Tra i dispositivi digitali che praticano questo modello va collocata anche la carta di identità elettronica. Inoltre, a seguito dell’incremento dei contesti obbliganti, il tempo medio passato nell’ambiente digitale – che riguarda non solo la comunicazione, ma anche il lavoro e il consumo – è superiore a quello dedicato alla vita di relazione, sempre più confusa con le attività di connessione.

7 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...