Tecno-abilismo

Atteggiamento preconcetto di esclusione discriminatoria assunto dai sostenitori espliciti del pensiero unico e da coloro che ad esso si sono rassegnati – spesso in nome di un autoimposto pragmatismo-, nei confronti della critica radicale di orientamento economico alla platform society, che produce valore mediante meccanismi estrattivi algocratici applicati alla conoscenza mercificata.

In nome dell’efficientismo e della razionalità del mondo a buon mercato, il tecno-abilismo afferma l’impossibilità non solo di alternative operative immediate, ma anche di una visione culturale e di un progetto politico, di una riflessione collettiva e del diritto a una cittadinanza trasparente, che possa partecipare in modo attivo e autonomo.

Per questa ragione, assegna ai grandi player del capitalismo cognitivo e ai loro più o meno consapevoli emissari l’autorevolezza e lo spazio per trasmettere lessico e concettualizzazioni mainstream, conoscenza depositaria, competenze adattive, rinunciando a priori a qualsiasi approccio emancipante.

In forma attenuata, propone la diade opportunità/pericoli, scaricando sul singolo utente la responsabilità che andrebbe invece assunta in forma collettiva e istituzionale dai soggetti con compiti di regolazione democratica delle comunità.

(il concetto è in progress, ma urgeva)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...